Crea sito

Mel Gibson razzista?

L'attore e regista statunitense Mel Gibson (premio Oscar al miglior film e alla miglior regia nel 1996 con Braveheart) è stato accusato di razzismo dallo sceneggiatore di Basic Instinct Joe Eszterhas che ha scritto una lettera indirizzata allo stesso Gibson, intercettata e pubblicata dal magazine The Wrap. "Tu odi gli ebrei" avrebbe scritto Joe Eszterhas, dopo che Mel aveva rifiutato un progetto di film su un eroe della storia ebraica.

Accuse che Gibson ha respinto pubblicando un'altra lettera su Deadline: "Non risponderò smentendo riga per riga tutte le tua accuse - ha scritto l'attore  - ma le azioni che mi hai attribuito sono tutte falsità. Io credo che i tuoi problemi siano dovuti al rifiuto della Warner Bros della tua ultima sceneggiatura".

Del resto non è la prima volta che l'attore viene accusato di comportamenti razzisti.                                               Nel 2006 era stato coinvolto in simili accuse, quando aveva pronunciato insulti antisemiti contro un vicesceriffo che lo aveva arrestato per guida in stato di ubriachezza. Inoltre la sua ex moglie, la musicista russa Oksana Grigorieva, aveva già lasciato Gibson dopo una lunga serie di maltrattamenti, umiliazioni, insulti a sfondo razzista ed anche minacce di morte via telefono.

 

Mel Gibson in compagnia della moglie Oksana Grigorieva